Consorzio di bonifica Centro
Bacino Saline, Pescara, Alento, Foro
ANBI SNEBI ANBI Abruzzo
Il consorzio
Logo
Il Consorzio di Bonifica Centro, con sede legale in Chieti Scalo, è un Ente di diritto pubblico, ai sensi dell’art. 59 del Regio Decreto 13 febbraio 1933 n. 215, che opera nei settori della gestione e della valorizzazione del patrimonio idrico, della difesa idraulica, del risanamento delle acque, e, soprattutto, nel campo della tutela dell’ambiente.
Svolge una attività quotidiana di manutenzione delle opere e delle infrastrutture di bonifica e di irrigazione, una attività costante di guardiania e sorveglianza e rappresenta oggi il più importante presidio territoriale per lo sviluppo sociale ed economico con un ruolo basilare e di riferimento per il controllo e la difesa dell’ambiente, di sistemazione idraulica dei terreni, di utilizzo razionale delle risorse idriche.
Irrigazione
L'origine
Per l’espletamento di questi compiti, lo Stato e le Regioni gli riconoscono una funzione pubblica, concedendo direttamente finanziamenti per la costruzione di nuove opere e per la manutenzione delle opere di bonifica e di irrigazione. Questo consente a tutti i proprietari di immobili, gravati del contibuto di bonifica, di detrarre le relative spese nella dichiarazione annuale dei redditi.
Il Consorzio Bonifica Centro, è stato costituito con delibera n. 801 del 7 aprile 1997 della Giunta Regionale d’Abruzzo e proviene dalla fusione dei Consorzi di Bonifica operanti in Provincia di Chieti, Pescara e Teramo, contestualmente cessati: “Vestina” con sede a Pescara, “Orta-Lavino” con sede a Caramanico, “Alento e Destra Pescara” con sede a Chieti, “Val di Foro” con sede a Francavilla. Ha una superficie consorziata di ha 192.314 di cui ha 111.428 assoggettati a contribuenza. I Comuni consorziati sono 78 di cui 44 in Provincia di Pescara, 25 in Provincia di Chieti e 9 in Provincia di Teramo.
Irrigazione

News

Notizie importanti sempre aggiornate!

 05/07/2019 Assemblea ANBI - Roma 3-4 luglio 2019

ROMA, ASSEMBLEA NAZIONALE DI ANBI. Mercoledì 3 e giovedì 4 luglio Roma

                                

L’assemblea nasce dall’intento dell’ANBI Nazionale per un confronto sempre aperto sui temi della bonifica, della irrigazione, della difesa del suolo, della tutela e della valorizzazione ambientale, ma anche del ruolo strategico dei Consorzi per la produzione agricola e il successo delle produzioni agroalimentari italiane tra i rappresentanti dei 142 Consorzi di bonifica italiani, ed il  Governo, il Parlamento, l’Unione Europea, le organizzazioni professionali agricole, i sindacati, e il mondo accademico.

A Roma nelle giornate del 3 e 4 luglio sono intervenuti oltre al presidente nazionale di Anbi, Francesco Vincenzi, i ministri Gianmarco Centinaio e Barbara Lezzi, i sottosegretari Alessandra Pesce e Claudio Durigon, gli europarlamentari Paolo De Castro e Angelo Ciocca, i presidenti delle Commissioni agricoltura di Camera e Senato, Filippo Gallinella e Gianpaolo Vallardi, i parlamentari Renato Brunetta e Giuseppe L’Abbate e il capo del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli ed i rappresentanti dei 142 Consorzi di Bonifica associati all’Anbi Nazionale.

Il Commissario Regionale Avv. Luciana Di Pierdomenico e il Direttore Generale Dott. Stefano Tenaglia hanno partecipato in rappresentanza del Consorzio di Bonifica Centro

L’assemblea è stata l’occasione per accendere i riflettori sui nuovi compiti dei Consorzi di bonifica, sempre più proiettati ad assumere un ruolo da protagonista nelle politiche di difesa del territorio, di conservazione del patrimonio naturalistico, di gestione delle risorse idriche al servizio delle attività produttive agricole e di presidio di prevenzione degli effetti del dissesto idraulico e idrogeologico aumentati considerevolmente a causa dei cambiamenti climatici coi quali anche il comprensorio del Consorzio di Bonifica Centro è costretto, ormai abitualmente, a confrontarsi.

 

 

 

 02/07/2019 Evento Coldiretti L'Aquila 28-30 giugno 2019

Evento Coldiretti L'Aquila 28-30 giugno 2019

L’AQUILA MADE IN ITALY – VALORI E PROGETTI DIECI ANNI DOPO IL SISMA

L’ANBI ABRUZZO presente all’evento organizzato da Coldiretti per lo sviluppo e la rinascita del territorio aquilano

                                                 

                                     

 

 17/05/2019 Obiettivo acqua

Si è svolta ieri la cerimonia di premiazione del 1° concorso fotografico 'obiettivo acqua' organizzato da ANBI, Coldiretti e Fondazione Univerde a Roma presso le sale del prestigioso “Palazzo Rospigliosi” sede Coldiretti

                       

Alla presenza del  Ministro dell’Ambiente SERGIO COSTA sono intervenuti anche ETTORE PRANDINI, Presidente Coldiretti ALFONSO PECORARO SCANIO, Presidente Fondazione Univerde FRANCESCO VINCENZI, Presidente ANBI ELENA LORENZINI, Vicecapo Gabinetto Ministero Sviluppo Economico VINCENZO GESMUNDO, Segretario Coldiretti MASSIMO GARGANO, Direttore Generale ANBI.

All’evento ha partecipato il Consorzio di Bonifica Centro rappresentato dal Commissario Regionale avv. Luciana Di Pierdomenico e da alcuni dipendenti.

                             

ACQUA, ETERNO SCORRERE…L’acqua dolce dei canali, degli invasi, dei laghi, dei fiumi, del sottosuolo e l’acqua salmastra delle lagune che caratterizza ambienti naturali modellati dall’uomo e dall’agricoltura capaci di ospitare biodiversità, flora, fauna ed economia.

ACQUA È…Acqua è… Arte… ingegneria ed eleganza nell’anno di Leonardo;

Acqua è… Declivio… senza pendii l’acqua sarebbe immobile: acqua, uomo e montagna: un rapporto da ricostruire e custodire (dissesto idrogeologico ed abbandono dei territori montani);

Acqua è… Città… una ricchezza da riscoprire;

Acqua è… Madre… “dalla terra nasce l’acqua, dall’acqua nasce l’anima…” (cit. Eraclito);

Acqua è… Cibo… irriguo.

           

 Clicca qui per la pagina completa

Area Utenti

L'area utenti è dedicata ai consorziati: qui è possibile trovare tutte le informazioni utili e la documentazione importante.

PAGAMENTO TRIBUTI ONLINE

Modello SEPA per richiesta domiciliazione in C.C.

I contributi consortili di bonifica sono imposti ai proprietari di beni immobili che ricadono nel perimetro del comprensorio di bonifica e traggono beneficio diretto, attuale e potenziale dalla funzione pubblica di bonifica. L’imposizione è finalizzata al recupero delle spese effettivamente sostenute per la gestione, la manutenzione e la custodia delle opere e degli impianti di bonifica, nonché per il funzionamento dell’Ente ed è determinato in applicazione dei criteri previsti dal Piano di classifica per il riparto della contribuenza consortile.

Il contributo è un onere reale, solidale ed indivisibile che grava sul singolo bene immobile. In caso di comproprietà è posto a carico del primo intestatario dell’avviso di pagamento l’obbligo di corrispondere per intero l’importo, con la possibilità di farsi rimborsare dagli altri cointestati per la parte spettante da ciascuno.

I contributi di bonifica, in quanto “contributi ai consorzi obbligatori per legge” espressamente indicati nella lettera a) del comma 1 dell’art. 10 del Testo Unico delle imposte sui redditi, sono interamente deducibili dal reddito complessivo ai fini IRPEF, con la sola esclusione dei contributi imposti su fabbricati abitativi per i quali il proprietario abbia optato per la cedolare secca

Modulistica

Piano di classifica

Diga di Penne - Quote del lago

La Diga di Penne
 

 Clicca qui per la pagina completa

Attività

Nella pagina Attività sono presenti informazioni generali sulle attività svolte dal Consorzio di bonifica Centro.

Irrigazione

Irrigazione

Depurazione

Depurazione

Realizzazione e manutenzione opere pubbliche di bonifica e difesa idraulica del territorio

Opere

Produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

Rinnovabili

 Clicca qui per la pagina completa

Avvisi

Avvisi inerenti le gare d'appalto e le attività del Consorzio di bonifica Centro

  17/07/2019 Procedura aperta per gara a doppio oggetto per la scelta del socio privato a cui cedere il 40% del capitale della società costituenda e per la gestione del servizio di pubblico interesse ai sensi dell'art. 177 del D. Lgs 152/2006

Errata corrige - Disciplinare di gara art. 13 punto 6.

Al punto 6 dell’art. 13 del disciplinare di gara è indicato erroneamente:

 “Il Concorrente dovrà redigere una proposta migliorativa sul progetto esecutivo posto a base di gara, basata sui criteri di valutazione elencati.  La proposta tecnica – Relazione sulle migliorie - dovrà essere presentata con indice riassuntivo e numerazione delle pagine e con uno sviluppo degli argomenti, per ciascun criterio di valutazione, conciso, chiaro e coerente in modo tale di consentire alla commissione la corretta e completa valutazione dei criteri”

Il punto 6 dell’art. 13 sarà come di seguito sostituito:

“Il Concorrente dovrà redigere una relazione tecnica sintetica, ma esauriente, illustrante le modalità di svolgimento dei servizi oggetto dell’appalto e dovrà dettagliare le proposte tecniche migliorative dalle quali risultino la qualità della proposta organizzativa e il corretto dimensionamento tecnico. La Relazione tecnica dovrà essere redatta con riferimento chiaro e specifico ai criteri di valutazione, in modo tale da consentire alla commissione la corretta e completa valutazione dei criteri.”

  30/05/2019 Estendimento impianto irriguo consortile nel comune di Cugnoli (PE) INT. B

 In allegato è pubblicato l'avviso di gara esperita.

  File allegato

  09/04/2019 Avviso pubblico per la formazione dell'elenco professionisti qualificati per affidamento incarichi di servizi attinenti all'architettura, all'ingegneria ed alle attività amministrative connesse per importi inferiori ad € 100.000,00

Avviso pubblico per la formazione dell'elenco professionisti qualificati per affidamento incarichi di servizi attinenti all'architettura, all'ingegneria ed alle attività amministrative connesse per importi inferiori ad € 100.000,00.

Nel file allegato sono presenti oltre l'"Avviso Publico" come in oggetto, i modelli: A) "Modello di richiesta per l'inserimento nell'elenco dei professionisti qualificati" e  B) "Informativa del trattamento dei dati personali".

  File allegato

 Clicca qui per la pagina completa

Gare d'appalto

Gare d'appalto indette dal Consorzio di bonifica Centro

  03/07/2019 Procedura aperta per gara a doppio oggetto per la scelta del socio privato a cui cedere il 40% del capitale della società costituenda e per la gestione del servizio di pubblico interesse ai sensi dell'art. 177 del D. Lgs 152/2006

GARA A DOPPIO OGGETTO PER LA SCELTA DEL SOCIO PRIVATO A CUI CEDERE IL 40% DEL CAPITALE DELLA SOCIETA’ COSTITUENDA E PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI PUBBLICO INTERESSE AI SENSI DELL’ART. 177 DEL D.LGS. 152/2006 DI TRATTAMENTO DEI RIFIUTI LIQUIDI

La documentazione di gara della presente procedura aperta è scaricabile al seguente link Documenti di gara

 Importo base: 1.800.000,00€

 Scadenza: 06/08/2019 12:00:00

  04/02/2019 Avviso pubblico per la riapertura dei termini per la formazione e la gestione dell’elenco operatori economici per l’affidamento di lavori, servizi e forniture ai sensi dell’art. 36 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i -

Riapertura dei termini per la formazione e la gestione dell’elenco operatori economici per l’affidamento di lavori, servizi e forniture ai sensi dell’art. 36 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i -

 Importo base: 0,00€

 Scadenza: 30/04/2019 12:00:00

  File allegato    File allegato 

  05/11/2018 Servizio di ritiro, trasporto e smaltimento finale in discarica, di fanghi disidratati palabili provenienti dall'impianto di depurazione di San Martino in Chieti (CH)

Servizio di ritiro, trasporto e smaltimento finale in discarica, di fanghi disidratati palabili provenienti dall'impianto di depurazione di San Martino in Chieti (CH) 

L'istanza di partecipazione è scaricabile al seguente link documenti

 Importo base: 218.300,00€ + I.V.A.

 Scadenza: 15/11/2018 12:00:00

 Clicca qui per la pagina completa

Amministrazione trasparente

Nel rispetto del D.Lgs. 33/2013 del 14 marzo 2013, questo ente fornisce informazioni sull'Amministrazione Trasparente.

Amministrazione Trasparente

 Attività fino all'anno 2015: gazzettaamministrativa.it

 Attività dall'anno 2016

 Clicca qui per la pagina completa

GDPR - Informativa privacy

INFORMATIVA TRATTAMENTO DATI PERSONALI - ART. 13 REG. 679/16 - GDPR-Privacy

QUADRO NORMATIVO

REGOLAMENTO (UE) 2016/679 "Regolamento in materia di protezione dei dati personali" (GDPR, General Data Protection Regulation) relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.
Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) -Testo normativo

D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 recante il "Codice in materia di protezione dei dati personali" integrato con le modifiche introdotte dal D.Lgs. 10 agosto 2018, n. 101 recante disposizioni per l'adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679 (DGPR).
D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (Codice Privacy) - Testo normativo

 

IDENTITA' E DATI DI CONTATTO

TITOLARE DEL TRATTAMENTO
Il "Titolare del trattamento" é il Consorzio di Bonifica Centro.
Sede a Chieti (CH) in via Gizio, 36 - cap. 66100
Telefono n. 087158821 - Fax n. 0871560798
Email:cbcentro_A_bonificacentro_P_it
Pec: consorziocentro_A_pec_P_bonificacentro_P_it

RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (DPO)
Il "Responsabile della protezione dei dati personali" (DPO) è la HUNEXT Consulting.
Sede a Preganziol (TV) in via Terraglio n. 263/A - cap. 31022
Telefono n. 0422.633882
E-mail: consulting_A_hunext_P_com
Pec: hunext_P_consulting_A_legalmail_P_it

 

INFORMATIVA E MODULISTICA
1 - Informativa generale
2 - Informativa consorziato/utente
4 - Informativa fornitori
5 - Informativa scuola – Visita agli impianti
6 - Modulo esercizio di diritti - Interessati
7 - Modulo - Consenso uso video-immagini nel corso della gita scolastica/Uscita Didattica (minorenni)
8 - Modulo - Consenso uso video-immagini nel corso della gita scolastica/Uscita Didattica (maggiorenni)

Sottocategorie
Cookies

 Clicca qui per la pagina completa